Audio: gioie e dolori della produzione video

Author: redazione

turntable-1337986_1920

“L’audio è uno degli aspetti fondamentali nei video ma è anche, uno dei tasti dolenti. Sottovalutarlo danneggerà inesorabilmente tutta la produzione video!”

 

Quando si parla di arti visive generalmente si pensa alle immagini, a ciò che si vuole rappresentare sotto forma di opera da osservare, dando per scontato che la vista sia il senso maggiormente coinvolto. Nell’ambito del cinema e dei videogiochi, però, l’audio ricopre un ruolo altrettanto importante, andando ad integrare l’opera e fornendo elementi senza dei quali ciò che si sta osservando risulterebbe incompleto.

microphone-1209816_1920

Valutando questo aspetto da un punto di vista prettamente commerciale, il mondo del cinema è evoluto molto per quanto riguarda l’audio, inteso sia come colonna sonora che come dialoghi, al punto che gli appassionati sono ormai attenti tanto alla qualità visiva di un film quanto al suo sonoro.

L’audio e la colonna sonora sono la parte emozionale del nostro video mentre le immagini quella di informazione.  Teniamo sempre ben fisso in mente che delle grandi riprese, nitide perfette e stimolanti non racconteranno nulla senza la colonna sonora. Al contrario delle immagini più ordinarie possono essere ancora parte di una grande storia se la colonna sonora riesce a renderle emozionanti.

 

Schermata 2017-05-23 alle 15.50.33

Se state pensando che la colonna sonora in un film non sia così importante, provate a vedere la stessa scena, prima con l’audio originale, poi con il muto e in fine con una musica completamente diversa. Ad esempio in una scena drammatica, ascoltatela con una musica comica. La scena non avrà più lo stesso senso. Basti pensare a un film horror con una soundtrack demenziale: non farebbe più paura a nessuno. Sono le musiche che danno libero spazio alle nostre emozioni e ci permettono di entrare completamente in un film.

Con l’avvento del montaggio vero e proprio, non più fatto con forbici e scotch ma con i computer, il comparto audio ha guadagnato una grande importanza. Nacquero quindi dei ruoli particolari all’interno della produzione dei film.

microphone-338481_1920

Ci sono persone che per scelta decidono di occuparsi di un solo aspetto dei tanti presenti nella produzione dei video, come per esempio del suono, ovvero di musiche, suoni, voice over, audio design, integrazione e chi più ne ha più ne metta. Insomma se la figura dell’audio designer sembrerebbe all’apparenza una professione nuova, in realtà è ben distinta e molto richiesta dalle aziende al fine di produrre video professionali.

Articolo di https://www.hsr-audio.com/video-limportanza-dellaudio/

E i social?

Un rapporto difficile quello tra i videomaker e i social, in particolare Facebook che ha letteralmente messo in muto l’audio in favore dei sottotitoli. Per le video interviste il problema sembra essere minore, ma come dare la stessa sensazione del crescere di una marea, di una visione panoramica di un drone senza una colonna sonora adatta? Siamo convinti che ogni mezzo di comunicazione ha i suoi parametri e lavoriamo di conseguenza. Dopo tutto, le clip video sempre più brevi e senza sonoro sembrano godere, almeno nei social, di gloria ben maggiore rispetto a tanti colleghi sul cugino YouTube.

Ma una domanda ci coglie: Jack e Rose sarebbero stati gli stessi senza la loro “My Heart Will Go On”?

Video da Titanic 3D | “I’m flying” | Official Clip HD